MOBIDIK

MOBIDIK rovescia la tradizionale idea di condivisione in rete e punta alla creazione di spazi privati nella rete, raggiungibili solo dai legittimi proprietari e in condizioni di assoluta sicurezza.

Ma come è possibile creare uno spazio privato nella rete? MOBIDIK si focalizza sulle tecniche biometriche per l’accesso a distanza (accesso logico) e propone un’architettura a due livelli di sicurezza:

  • Livello 1 (normale): l’accesso è intermediato da un server per l’autenticazione che fa riferimento al dispositivo mobile del richiedente: l’apertura di una sessione di rete richiede all’utente di autenticarsi per mezzo del sensore di impronta presente sul suo dispositivo mobile e, a seconda delle impostazioni, per mezzo di un ulteriore riconoscimento facciale
  • Livello 2 (interattivo): sempre attraverso l’intermediazione di un server che fa riferimento al dispositivo mobile dell’utente, e solo in caso di richiesta dello stesso o di reiterato rigetto del primo livello di controllo, viene stabilita una videochiamata tra l’utente e un operatore remoto che ha il preciso compito di procedere all’autenticazione in modo diretto.

MOBIDIK offre all’utente tre significativi vantaggi, tutti gratuiti:

  • completa indipendenza da password, dispositivi, tessere o qualsiasi altro elemento tradizionalmente utilizzato per l’autenticazione (qualcosa che so, qualcosa che possiedo)
  • completa privatezza dello spazio di rete disponibile (solo l’utente registrato può accedere)
  • possibilità di utilizzo della stessa tecnologia per tutte le applicazioni di rete che integrano o integreranno il funzionamento OAuth 2.0 della piattaforma (in analogia con quanto oggi avviene per l’autenticazione OAuth 2.0 offerta da Google e Facebook ma con la garanzia di un’autenticazione biometrica)

A pagamento, l’utente può richiedere un incremento del suo spazio privato, oppure richiedere l’attivazione di spazio condiviso tra utenti autenticati in modo biometrico.